Home RicettePrimi Pizza crudista

Pizza crudista

di Gabriele D'Amato
pizza di semi di lino di colore beige condita con pomodorini, rucola e formaggio bianco crudo, sullo sfondo tre pomodorini.

Per tutti quello che non riescono a farne a meno, e a tutti coloro che la amano, propongo la mia versione crudista della pizza. Buona, salutare e leggerissima! Noterete che il tempo di attesa non è molto diverso da quello della classica pizza fatta in casa. Una base fatta di semi di lino, zucchine e cipolla, semplicemente essiccate e condite a piacere.

pizza di semi di lino di colore beige condita con pomodorini, rucola e formaggio bianco crudo, sullo sfondo tre pomodorini.

Pizza crudista

Per tutti quello che non riescono a farne a meno, e a tutti coloro che la amano, propongo la mia versione crudista della pizza. Buona, salutare e leggerissima! Noterete che… Primi Pizza crudista Italiana Stampa
Porzioni: 6 Tempo di preparazione: Tempo di essiccazione / refrigerazione:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Valuta 5.0/5
( 1 votato )

INGREDIENTI

Per la base:

  • 1 tazza di semi di lino
  • 1 zucchina
  • 1/2 cipolla
  • rosmarino
  • sale
  • pepe
  • olio

Per in condimento:

  • pomodorini
  • rucola
  • origano

Per il formaggio crudo:

  • 1/2 tazza di semi vari (anacardi, semi di girasole, semi di zucca, sesamo ecc)
  • 1/2 tazza di acqua
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • sale
  • pepe

INDICAZIONI

Per la base:

  1. Frullare i semi di lino fino ad ottenere una farina più o meno granulosa.
  2. Aggiungere la cipolla e la zucchina continuando a frullare.
  3. Condire con gli aromi, il sale e l'olio.
  4. A questo punto lavorare il composto con le mani, se risultasse poco omogeneo, aggiungere qualche cucchiaio d'acqua.
  5. Stendere il composto all'interno dell'essiccatore aiutandosi con un cucchiaio, mantenere lo spessore di circa 1,5 cm.
  6. Essiccare per 5 ore.

Per il condimento:

  1. tagliare a pezzetti il pomodoro e condirlo con olio, sale e origano.
  2. tagliare la rucola a pezzettini.

Per il formaggio:

  1. Frullare la tazza di semi con l'acqua e aggiungere il succo del limone, il sale e il pepe

Quando la base sarà abbastanza secca condire la pizza con i pomodorini la rucola e il formaggio crudo.

NOTE

Finite di condire la pizza poco prima di servirla, altrimenti il succo dei pomodori tenderà ad ammorbidire eccessivamente la base. Condire la pizza come si preferisce.

CIBO CRUDO CIBO CRUDO

You may also like

7 commenti

Ale 27 Agosto 2016 - 08:10

Ciao! Si può usare anche la farina di semi di lino o risulterebbe troppo poco “granulosa”?

Rispondi
Gabriele 29 Agosto 2016 - 15:16

Ciao Ale, nella ricetta è indicata proprio la farina di semi di lino. Forse non ho capito bene ciò che mi stai chiedendo.

Rispondi
Cristina 30 Settembre 2016 - 11:19

invece dell’essiccatore per questo tipo di ricette è possibile usare il forno?

Rispondi
Gabriele 10 Ottobre 2016 - 12:25

Ciao Cristina, sì volendo si può usare il forno, ma personalmente lo sconsiglio perché i consumi sarebbero molto alti e la preparazione non sarebbe ottimale. In caso si può provare una volta per farsi un’idea. Anche l’utilizzo dei termosifoni è pratica alternativa, ma anche in questo caso non sono a favore. Spesso i termo sono fatti in ghisa e verniciati con sostanze tossiche (che già respiriamo) che troppo inficierebbero la preparazione.

Rispondi
Primula 8 Aprile 2017 - 08:48

vorrei chiedere se i semi per il formaggio devono essere messi in acqua e se sì per quante ore. Di solito per salse o dolci faccio così… Grazie mille, bellissima ricetta. 🙂

Rispondi
Gabriele 10 Aprile 2017 - 09:22

Ciao Primula, è sempre consigliabile ammollare i semi. Le ore possono cambiare per i vari tipi di semi, ma se ammolli per almeno 2 ore non sbagli. Gli anacardi sarebbero da ammollare circa 6/8 ore, ma dipende sempre dall’uso che se ne vuole fare.

Rispondi
Primula 12 Aprile 2017 - 07:57

Grazie!

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza. Crediamo tu sia d'accordo, ma puoi sempre decidere il contrario se lo desideri. Accetto Leggi di più