Home RicetteDolci Crostata crudista di frutta

Crostata crudista di frutta

di Lorena La Rocca
Una fetta di crostata crudista

La crostata di frutta è da sempre il mio dolce preferito. Quando sono diventata vegan ho provato a farla in mille modi e adesso non potevo non farla in versione crudista. Adoro la differenza delle consistenze, la freschezza dei sapori e non per ultimo la bellezza dei colori. In questa versione niente di tutto ciò varia, al contrario, diventa un dolce più profumato, delizioso e salutare.

Per cominciare si realizza la crosta che sarà la base della nostra crostata. E’ composta da mandorle, datteri e un pizzico di sale, niente di più semplice.

Crosta crudista all'interno di una teglia di alluminio circolare
La crema è caratterizzata dalla presenza del mango che la rende fresca, leggera e gli conferisce il colore ambrato della classica crema. Infine è decorata con frutta a piacere, secondo i vostri gusti e possibilità. Io ho messo kiwi, mango e banana.

Pezzi di mango all'interno di un piatto bianco. Sullo sfondo il nocciolo interno del mango.

Crostata crudista vista dall'alto.
Una torta che abbiamo divorato in due, durante un fine settimana 😀 Questo non vi consiglio di farlo, piuttosto invitate qualcuno e condividetela 😉 Piacerà a tutti!

Una fetta in primo pianoi di crostata crudista, sullo sfondo il resto del dolce.

Una fetta di crostata crudista

Crostata crudista di frutta

La crostata di frutta è da sempre il mio dolce preferito. Quando sono diventata vegan ho provato a farla in mille modi e adesso non potevo non farla in versione… Dolci Crostata crudista di frutta Italiana Stampa
Porzioni: 8 Tempo di preparazione: Tempo di essiccazione / refrigerazione:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Valuta 5.0/5
( 1 votato )

INGREDIENTI

Crosta

  • 2 Tazze di mandorle
  • 1 Tazza di datteri
  • 1 pizzico di sale

Crema al mango

  • 2 manghi maturi
  • 2 - 1/2 tazze di anacardi
  • 3/4 di Tazza di burro di cocco
  • 3 cucchiaini di nettare d'agave
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere biologica

Frutta a piacere per la decorazione

INDICAZIONI

Crosta

  1. Mettere a bagno i datteri per 30 minuti
  2. Frullare le mandorle fino ad ottenere una granella non troppo sottile
  3. Trascorso il tempo necessario per l'ammollo frullare i datteri fino ad ottenere una pasta omogenea.
  4. Unire la pasta di datteri, il sale e la granella.
  5. Utilizzando un teglia per crostate, possibilmente in alluminio (tipo usa e getta) di 29 cm di diametro, stendere il composto sul fondo e lungo i bordi.
  6. Riporre in frigorifero intanto che si prepara la crema

Crema al mango

  1. Mettere in ammollo gli anacardi per 30 minuti almeno.
  2. Frullare tutti gli ingredienti fino al raggiungimento di una crema liscia e omogenea, fare attenzione alla temperatura, fermarsi e attendere prima di continuare a frullare

Composizione della crostata

  1. Stendere la crema all'interno della crosta
  2. A parte tagliare la frutta che si preferisce a fette e disporla sulla crema.
  3. Bagnare la superficie della torta con succo di limone, questo eviterà che la frutta annerisca.
  4. Riporre in congelatore per 4 ore

You may also like

7 commenti

Martina 8 Maggio 2015 - 13:25

Che bella!!!
In sostituzione al burro di cocco cosa potrei mettere?
Grazie 🙂

Rispondi
Lorena La Rocca 8 Maggio 2015 - 14:30

Ciao Martina, per sostituire il burro di cocco potresti usare il burro di cacao. I burri in questo caso aiutano la crema a rimanere più densa, però potresti provare a non metterlo direttamente, risulterà una crema dalla consistenza più morbida 😉 Fammi sapere!

Rispondi
oreste 14 Maggio 2015 - 00:29

ciao Lorena
invece del burro si potrebbe mettere l’avocado?
Per quanto riguarda i datteri, bisogna metterli in ammollo? io uso quelli freschi.. mazafati o sukari.. devo comunque metterli in ammollo?? Grazie per le risposte

Rispondi
Lorena La Rocca 14 Maggio 2015 - 16:48

Ciao Oreste, il burro serve a rendere più solida la crema. Puoi provare ad aggiungere dell’avocado per avere maggiore consistenza. Fammi sapere come viene 😉

Sì i datteri bisogna metterli in ammollo, anche per poco.

Rispondi
Fiore 15 Maggio 2015 - 15:50

Ciao Lorena
Potresti darmi le misure in grammi per favore
Grazie mille

Rispondi
Michela 14 Marzo 2016 - 22:06

Ciao Lorena potresti convertire le tazze in grammi? Grazie mille. p.s. aspetto favoloso!!!

Rispondi
Lorena La Rocca 16 Marzo 2016 - 16:40

Ciao Michela! Ti consiglio di usare la tazza come unità di misura. Usa la classica tazza da cappuccio, è un metodo semplice e alla portata di tutti 😉 Prova, non te ne pentirai!

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza. Crediamo tu sia d'accordo, ma puoi sempre decidere il contrario se lo desideri. Accetto Leggi di più