Home BlogTurismo Spagna vegan crudista

Spagna vegan crudista

di Ricette Crudiste
cocco giovane tagliato con cannuccia

Se state organizzando le vostre prossime vacanze in Spagna e volete mangiare crudo, questo post vi sarà particolarmente utile. Abbiamo visitato Barcellona, Valencia e Madrid, sondando tutte le opzioni crudiste e valutando i principali locali. Ecco la nostra personale esperienza, con alti e bassi, ma con tutte le informazioni che abbiamo raccolto sul campo (e non) e che vogliamo condividere con voi per permettervi, all’occorrenza, di vivere più facilmente la Spagna da crudisti.

Barcellona

Mercato della boqueria

Il mercato della boqueria può essere un punto di riferimento per ogni crudista. Pieno di frutta e verdura a non finire e a buon prezzo. Si può trovare di tutto e fare incetta soprattutto di frutta. Siete avvisati: l’impatto può portare al visibilio, soprattutto per il cocco giovane, che in Italia non è così facile reperire. Potete quindi fare una bella colazione con acqua di cocco giovane (non dimenticate poi di mangiare la sua morbida e dolce polpa), fichi, granadilla e tanta altra frutta.

Nel mercato si trovano bicchieri di frutta monofrutto e mista a ottimi prezzi. Personalmente mi sono dato spesso ai mirtilli e vere scorpacciate di fichi spagnoli, che sono incredibilmente dolci. Avvertenza: si trovano succhi di tutti i tipi, ma state lontani da quelli zuccherati.

Succhi di frutta colorati disposti su ripiani al mercatoSucchi di frutta al mercato. Attenti a quelli zuccherati.

Frutta varia al mercato Tantissima frutta tra cui poter scegliere.

Cocco giovane tagliato con cannucciaUn cocco giovane tutto da bere. Se ne trovano in abbondanza, al costo di circa 4/5 €. Ricordate di mangiare la polpa all’interno raschiando con un cucchiaio 😉

Ristoranti

Flex and Kale

Flex and Kale di Teresa Carles è una sorta di paradiso della cucina crudista. Purtroppo non è un locale vegan e nemmeno vegetariano, ma la parte crudista è una vera e propria esperienza culinaria. Il locale si presenta davvero bene. E’ luminoso, spazioso e confortevole e tutto il personale è davvero disponibile e cordiale. Il loro Gazpacho crudista è probabilmente il più buono che possa esistere al mondo. Le lasagne di zucchina sono favolose, con un formaggio strabuono. Si trovano poi delle insalate, sempre equilibrate e ben pensate.

Insomma, Teresa ha più di 30 di esperienza in cucina e si vedono tutti nei suoi piatti. Gusti esaltati, piatti equilibrati, materie prime di qualità. Il fine settimana è possibile fare brunch e approfittare magari dei tavoli condivisi per conoscere persone e scambiare qualche chiacchiera. Si possono prendere estratti di ogni tipo, che vengono fatti freschi tutti i giorni, e alcuni dolci, tra i quali una sorta di bounty crudista davvero squisito e alcune balls, tra le quali quella ai lamponi ha molte possibilità di lasciarvi esterefatti. Davvero, il sapore di lamponi e la consistenza sono incredibili.

Menù del ristorante in primo piano su un tavoloIl menu del Flax & Kale

Chips di cavolo nero in cartoccioChips di cavolo nero in cartoccio

Piatto d'insalata molto coloratoUn nuovo modo di concepire un piatto d’insalata

Un'insalata colorata con 2 diversi hummusUna colorata insalata con hummus di cavolfiori

Un lungo tavolo di legno chiaro e alcune personeIl tavolo condiviso del brunch dove scambiare quattro chiacchiere

Un gelato verde con frutta e frutta seccaUna delle opzioni del brunch: un gelato di banana alla spirulina, bacche di goji, anacardi e frutta

Succhi, dolci al cioccolato e palline rosse lamponeUno dei nostri brunch: succhi freschi, dolce al cocco e cacao, balls ai lamponi

Blueproject

È un locale vegan e crudista, molto carino, ben curato e con uno stile preciso che lo identifica chiaramente. La cucina è a vista ed è una cosa davvero apprezzabile. Alcuni tavoli sono proprio di fianco alla sua vetrata ed è davvero piacevole pranzare osservando le preparazioni dei piatti. Tra le varie preparazioni ci sono lasagne di zucchine, rolls di semi, zuppe e dolci. Da provare assolutamente la zuppa di cocco: adagiati su di essa ci sono varie erbe e spezie, che fanno sì che ogni cucchiaio sia una vera e propria sorpresa di gusto in bocca. Il piatto rolls è un piatto completo: i semi riempiono molto e ci si sente davvero sazi e appagati. Viene presentato con diverse preparazioni e un humus. Molto buono, ma forse per una tipologia di piatto molto abituale come questa è necessario diversificarsi in qualche modo.

Copertina di un menù di colore beijeIl menù del Cafè Blueproject

Barattoli con spezie su una mensolaLa mensola della cucina a vista, con spezie ed erbe

Una zuppa di cocco bianca su un tavolo violaLa zuppa di cocco del Blueproject: ogni cucchiaio un sapore nuovo e sorprendente

Roll di semi e humus rosa su un piatto neroIl piatto con i roll di semi, un humus e alcuni cracker

Aggiornamento Gennaio 2020

Nel corso del 2019 Blue Project Cafè ha purtroppo chiuso il locale.

Faborit

Di fianco casa Batlò e praticamente all’interno di casa Amatller c’è questo grazioso fresh bar, che propone succhi e smoothie di ogni tipo e insalate da comporre secondo il proprio gusto personale. Godersi il patio esterno con una fresca insalata e una bibita ne vale davvero la pena. Da provare.

Una fresca insalata in una bowl con colori accesiLa personalissima insalata di Lorena, con spinaci e mango 🙂

In giro

Girando per Barcellona si possono vedere spesso dei ghiaccioli con la dicitura 100% naturale. Sebbene si possa dubitare di queste dichiarazioni di naturalezza (e anche per noi è stato così), questi ghiaccioli sono composti da semplice frutta frullata e ghiacciata, senza alcun zucchero aggiunto. Vicino a Park Guell abbiamo provato i gusti cocco e fragola e mango. Strepitosi!

Lorena e Gabriele con il loro gelato stecco in mano di colore rosa e bianco e arancioneLorena con il suo gelato stecco cocco e fragola e Gabriele con il gusto mango

Valencia

Mercato centrale

Più piccolo di quello di Barcellona e meno fornito per quanto riguarda frutta e succhi. Si può però apprezzare la maggiore tranquillità (meno turisti) e la migliore cordialità valenciana. Si trovano comunque tanta frutta e verdura anche qui, ma ciò che bisogna assolutamente provare sono olive di ogni tipo, tra le migliori che la Spagna possa offrire. Oltre alle numerose varietà, cambiano anche le tipologie di condimento. Fantastiche le olive di Valencia. Si può poi trovare una strana piccola melanzana sotto aceto, davvero buona, aspra e gustosa: adatta per gli aperitivi o per gli snack. Qualcosa che non siamo soliti mangiare.

Il mercato centrale di Valencia, con la sua cupola e tante persone tra i banchi alimentariIl mercato centrale di Valencia

Un banco frigo propone melanzane, cipolle, olive e altri prodottiMelanzane, olive, cipolle e altri prodotti

Il proprietario di un banco frutta mostra alcune fette di cocomero ad un acquirenteUno dei tanti banchi frutta al mercato centrale

Un banco frigo con tantissime olive di ogni tipologia e coloreLa grande offerta di olive valenciane

Alcuni contenitori al mercato che propongono alghe di vario tipoIl mercato di Valencia offre anche una numerosa quantità di alghe

Horchata di chufa

Un’azienda locale ha avuto la fantastica idea di ridare vita ai vecchi carretti che offrivano chufa fresca per la strada. La meraviglia quando abbiamo visto che in alcuni di questi carretti la si trovava vegan, raw e non dolcificata. Che dire, strabuona e dissetante! Alcuni di questi carretti hanno infatti due contenitori in cui tengono l’horchata zuccherata e quella al naturale, che è possibile dolcificare con stevia, ma la consigliamo comunque al naturale. Si possono conoscere in poco tempo tutti i punti in cui ci sono i carretti che hanno l’horchata non zuccherata, ed essendo Valencia una città molto ciclabile, arrivare in bici è un attimo per dissetarsi.

Gabriele e Lorena mentre beve orchataCi dissetiamo con l’orchata di chufa crudista e senza zucchero

Juice bar

A Valencia abbiamo trovato numerosi juice bar. I “zumos” vanno molto di più che in altre città ed è più facile trovare un locale che offra succhi e insalate. E’ sempre piacevole avere un punto di riferimento come questo, soprattutto quando li incontri per caso per strada.

Madrid

Estratti/succhi

A Madrid non hanno la minima idea di cosa sia un estratto 🙂 Loro chiamano tutto succo, ma in realtà usano concentrati di frutta con ghiaccio. Una volta in un locale mi sono raccomandato, mi sono informato, ma non c’è stato niente da fare: volevano rifilarci concentrato di frutta surgelato con acqua. E il barman che mi mostrava il sacchetto congelato e mi diceva “c’è scritto mango!”. Sì ok, può esserci scritto ciò che vuoi, ma quello non è mango :-D. Non trovando di meglio si può optare per Carrefour Express, che offre una linea di estratti piuttosto sana. Noi ogni giorno ci rifornivamo in uno di questi supermercati per i nostri succhi quotidiani.

Lorena con un succo rosso al suo fiancoI buonissimi estratti trovati al Carrefour Express in bottiglie da mezzo litro

Mercato di S. Miguel

Il mercato di Madrid è stata un po’ una delusione, perché non si avvicina nemmeno lontanamente alle possibilità e varietà di Barcellona. Ma abbiamo trovato comunque frutta e verdura per fare fronte alle nostre esigenze. Sono presenti i soliti succhi, sempre da verificare (per fortuna nei cartellini sovrapposti scrivono sempre gli ingredienti).

Negozi con prodotti raw

Madrid ha una grande proposta di negozi con prodotti naturali e raw. Si possono incontrare negozi di questo tipo piuttosto spesso mentre si gira a piedi per la città. I prodotti proposti sono i più vari: barrette, chips, cioccolate e molto altro. Veggie Room ad esempio è un negozio completamente vegan, che tra i suoi prodotti propone anche molte barrette, chips e cracker crudisti. Se vi piace girare la città a piedi come a noi, ogni tanto avrete bisogno di qualche carica energetica e questi snack sono perfetti.

Uno scaffale con varie confezioni di semi e superfoodSemi e superfood da Veggie Room

Alcune cioccolate di diversi tipi in dispenserCioccolate crudiste da Veggie Room

Una barretta crudista aperta e altre sullo sfondoBarrette raw-bite per uno snack energetico

CIBO CRUDO CIBO CRUDO

Ristoranti

Purtroppo nel periodo in cui eravamo a Madrid la maggior parte dei locali erano chiusi per ferie. Volevamo provare 3 ristoranti: Crucina, Rayen Vegan e Botanique. Siamo riusciti a testare solo questultimo, ma nominiamo anche gli altri

Crucina

La prima volta che siamo andati era chiuso ed era il loro giorno di riposo (premetto che la comunicazione a Madrid è aberrante), abbiamo pensato fossero chiusi per quel motivo e così siamo tornati un altro giorno, ma lo abbiamo trovato nuovamente chiuso e allora abbiamo guardato meglio e abbiamo notato un cartello in cui dicevano che erano operativi solo a cena. Bene, torniamo a cena e lo troviamo chiuso; a quel punto chiamiamo e ci dicono che no, alla fine hanno deciso di non lavorare in quel periodo 😀 Da ciò che abbiamo visto sul web promettevano bene e prima o poi faremo un salto in un altro periodo dell’anno per poterlo recensire.

Rayen Vegan

Prometteva molto bene, avevamo letto alcune recensioni interessanti, ma appunto anche qui possiamo solo lasciare il riferimento perché non abbiamo potuto testarlo.

Botanique

Non è facile trovarlo perché è sito all’interno del Mercado de Antón Martín. La posizione è carina e dà la possibilità di vivere un mercato cittadino all’ora di pranzo (dopo avere evitato i vari reparti di carne e pesce, ma almeno è vicino ad un altro locale, gestito da italiani, che offre opzioni vegan e questo aiuta 🙂 ). Abbiamo selezionato dal menù un’insalata davvero sfiziosa ed equlibrata, che ha aperto la strada a dei burger crudisti molto semplici ma gustosi, accompagnati con alcune salse. Il piatto era ben presentato e invitante. La consistenza e il gusto dei burger ben equilibrata che li rendeva gustosi e delicati. Infine abbiamo assaggiato un gelato, sul quale ci sono rimasti dubbi circa fosse effettivamente crudista come ci hanno comunicato o meno. Il locale vale davvero l’esperienza: bella location, personale gentile, ottimo cibo.

Un'insalata colorata su un piatto biancoUn’insalata davvero invitante ed equilibrata al Botanique

Un piatto nero con 3 burger adagiati su un letto d'insalata e una salsa rossaBurger crudisti presentati in maniera molto invitante

Un piatto bianco con a sinistra alcuni pezzi di frutta e a destra un gelato verde con granolaUn ottimo gelato con consistenze favolose

Non abbiamo potuto visitare tutta la Spagna, ma contiamo di farlo in futuro, visitando il sud e sperando ci mostri meraviglie culinarie. E voi avete visitato la Spagna? Avete provato alcuni dei locali in questa lista? Conoscete qualche locale crudista che invece non vi compare?

Aggiornamento Gennaio 2020

Nel corso del 2019 Botanique ha purtroppo chiuso il locale.

CIBO CRUDO CIBO CRUDO

You may also like

2 commenti

Antonio 8 Maggio 2017 - 14:32

Dai, non mi fate ridere. Vivo in Spagna (barcellona) da quasi 17 anni.
Quí la parola “vegano” é solo una parola del dizionario sconosciuta alle genti. Vi parlo da vegano che si é scontrato e si stá scontrando con la dura realtá.
Solo un esempio che evita tante parole. Quí a barcellona i panini “VEGETALI” hanno tutti il tonno….. . In optional puoi trovare il… POLLO.
Non aggiungo altro.
Un abbraccio a tutti.
Antonio

Rispondi
Gabriele 9 Maggio 2017 - 18:37

Ciao Antonio, il nostro post non vuole fare credere che la Spagna sia vegana crudista ovviamente. Vuole solo indicare quelle che sono state le nostre ricerche e scoperte e come si può ovviare, a volte in modo molto semplice, in scelte vegan crudiste.

La nostra esperienza, come mostra lo stesso post, è che ci siano molte possibilità, soprattutto se non ci si limita al solo crudismo. Lato nostro infatti ricordiamo di avere incontrato sia nelle nostre ricerche sul web che su strada, molti locali vegan. Poi ovvio che non tutti i paesi sono come la Germania, che è lo stato al mondo con il maggior incremento di locali e vendita di prodotti vegan.

Infine puoi sempre tenere presente i locali di Barcellona che abbiamo menzionato. Li hai per caso già provati?

Un saluto e grazie per la tua condivisione.

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza. Crediamo tu sia d'accordo, ma puoi sempre decidere il contrario se lo desideri. Accetto Leggi di più